Max Vadukul

Fotografo e regista

Max Vadukul

Fotografo e regista

Ha rapporti di lunga data con The New Yorker, Vogue Francia, Vogue Italia, L’Uomo Vogue, W Magazine, Interview e Rolling Stone.
Fotografa regolarmente per T: The New York Times Style Magazine, Esquire, Vogue China, Egoiste, Town & Country e altri.
Il suo libro, “MAX”, pubblicato nel 2000 da Nicholas Callaway, è uscito nello stesso anno di “Sumo” di Helmut Newton, contribuendo a dare inizio alla tendenza dei libri fotografici di grandi dimensioni.

Negli anni ’80 e ’90 ha introdotto uno stile fatto di energia e spontaneità insolita – attraverso immagini prevalentemente in bianco e nero – nella tradizionalmente commerciale fotografia di moda.

Dal 1996 al 2000 ha ricoperto l’incarico di fotografo per il New Yorker, con una media di 52 incarichi all’anno. Alcune personalità fotografate includono Al Gore, James Brown, Donald Trump, Natalie Portman, Tom Hanks, Roger Federer, Tilda Swinton, David Geffen e un ritratto di gruppo di 40 premi Nobel.

L’anno scorso, ha fotografato la campagna per il rilancio di Broadway di Hedwig e Angry Inch, con Neil Patrick Harris. Ha vissuto a Parigi e Londra e ora vive a New York con sua moglie Nicoletta Santoro. Ha due figli.